Scouting

Cantieri è da sempre impegnata nello studio di progetti dedicati ai giovani talenti del panorama nazionale della danza, per promuovere e curare la nascita e l’affermazione di giovani autori e di nuove realtà creative della scena italiana.
Dal 2006 con la rete regionale Anticorpi, e poi con la rete nazionale Anticorpi XL, mette in campo una progettualità fondata sul tutoraggio, sull’accompagnamento e sull’affiancamento produttivo ai giovani artisti, assicurando sostegno concreto e visibilità a nuovi coreografi e giovani danz’autori.
Il lavoro in rete assicura un’articolata gamma di azioni mirate al ricambio generazionale che rispondono alle esigenze delle nuove generazioni di coreografi della scena nazionale.

 

GD’A è l’azione di ricerca e tutoraggio che la rete ha promosso e sviluppato sin dalla sua costituzione come uno dei principali ambiti di intervento, nata per dare sostegno artistico e organizzativo a giovani danz’autori del territorio regionale.
La rete individua alcuni autori emiliano-romagnoli con meno di 5 anni di esperienza professionale e che hanno presentato una loro creazione nell’ambito della danza contemporanea e di ricerca per offrire loro accompagnamento per la definizione di un proprio percorso professionale. I giovani autori vengono seguiti nell’arco di un anno in un percorso di tutoraggio attraverso l’offerta di strumenti quali residenze, spazi di lavoro, sguardi critici, consulenze artistiche ed organizzative, sharing ed incontri – sia con un pubblico esperto sia con un pubblico generico – e quanto sia utile a supportare la crescita e la maturazione artistica dell’autore sulla base della valutazione che la commissione apposita fa e sulle necessità espresse dal giovane coreografo nei colloqui con la commissione stessa.

 

>  L’azione Vetrina della giovane danza d’autore si rivolge ai coreografi italiani attivi da meno di cinque anni e nasce da un’attenta ricognizione dei partner regionali del Network nei rispettivi territori. È un lavoro di scouting che offre ai giovani autori – selezionati con bando annuale da una commissione artistica composta da tutti i partner della rete – una preziosa occasione di confronto con il pubblico, con numerosi operatori nazionali e internazionali, con critici di diverse generazioni e con altri artisti.
La Vetrina contribuisce anche alla mobilità degli artisti decretandone l’accesso alla rassegna itinerante ANTICORPI EXPLO, realizzata dagli operatori del Network per incentivare il fisiologico ricambio generazionale della scena coreografica nazionale.

> Nuove Traiettorie XL è un progetto formativo che propone a un gruppo di giovani autori in fieri un’occasione di scambio e confronto con altre realtà affermate nel territorio italiano ed estero e con operatori del settore, al fine di supportarne la crescita personale e artistica. I partecipanti a Nuove Traiettorie XL sono autori non ancora sufficientemente maturi per accedere alla Vetrina della Giovane Danza d’Autore, ma che si contraddistinguono per la qualità delle loro opere.
Il progetto si sviluppa attraverso le giornate e gli eventi del festival Ammutinamenti di Ravenna nel mese di settembre: per 10 giorni gli artisti seguono un programma fitto di lezioni, incontri e visioni di spettacoli, oltre ad avere a disposizione uno spazio di allenamento per promuovere lo scambio di pratiche fisiche. La commissione di tutoraggio e affermati esperti tracciano un corpo-a-corpo formativo con gli artisti, accompagnandoli alla comprensione delle dinamiche complesse che stanno alla base delle scelte di un operatore, vagliando tutti gli aspetti della creazione: dalla drammaturgia alla comunicazione e diffusione, dal linguaggio coreografico alla visione critica dei lavori presentati alla Vetrina.