festival AMmutinamenti | Spaesamenti e Radicamenti | edizione 2019
Categoria

Data

Set 07 2019 - Set 15 2019

La danza a Ravenna con Ammutinamenti

Spaesamenti e Radicamenti

Applausi, emozione e curiosità per la ventunesima edizione di Ammutinamenti – festival di danza urbana e d’autore!

Nove giorni di full immersion nel mondo della danza con le sue tante sfaccettature, più di 50 artisti coinvolti, tra coreografi affermati come Silvia Gribaudi, Nicola Galli, Hisashi Watanabe, Ginevra Panzetti/Enrico Ticconi, gruppo nanou, Fabrizio Favale, Dewey Dell, Marco D’Agostin, Francesca Foscarini, Moreno Solinas & Igor Urzelai, Bassam Abou Diab, Yeinner Chicas, Olimpia Fortuni, Leonardo Maietto e 14, tra singoli e gruppi, giovani emergenti selezionati per la Vetrina della giovane danza d’autore, per più di 30 eventi che hanno coinvolto, oltre gli spazi dell’Almagià, le sale di Palazzo Rasponi dalle Teste, della Biblioteca Classense, il Teatro Socjale di Piangipane, gli Antichi Chiostri Francescani, piazza San Francesco e piazza Kennedy.

Protagonista del festival è stata, come sempre, la nuova danza emergente attraverso i lavori di giovani talenti selezionati per la Vetrina della giovane danza d’autore che ha visto in questa edizione, protagonisti Pablo Girolami, Ottavia Catenacci, Giselda Ranieri, Fabio Novembrini, Maria Vittoria Feltre, Luca Zanni e Nicola Simone Cisternino, Adriano Bolognino, Nicolas Grimaldi Capitello, Roberta Ferrara, Giovanni Napoli, Greta Francolini, Claudia Gesmundo e Vera Sticchi, Maria Focaraccio e Maria Giulia Serantoni, Giada Vailati, Sara Sguotti.

Il Festival è stato attraversato anche dal progetto Nuove Traiettorie XL del Network Anticorpi XL, una comunità artistica di formazione di coreografi emergenti caratterizzato da incontri, confronti, allenamenti e visioni di spettacoli. Altro imperdibile appuntamento, è stato con Garage Sale, cantiere creativo in cui si incontrano hand made, second hand, vintage, musica e fotografia. In questa atmosfera Sabina Ghinassi ha presentato dialoghi per il progetto Appunti per un terzo paesaggio, in collaborazione con Rete Almagià.