Nerval Teatro | Attraversamenti - Vetrina della giovane danza d'autore

Luogo

Artificerie Almagià
via dell'Almagià 2
Categoria

Data

Set 16 2022

Ora

15:00

Costo

INGRESSO GRATUITO

Attraversamenti – Pratiche di inclusione artistica

venerdì 16 settembre, ore 15 – Artificierie Almagià
a cura di
Maurizio Lupinelli ed Elisa Pol
in collaborazione con Fabritia D’Intino
con le partecipanti e i partecipanti del Laboratorio Permanente Il Teatro è Differenza e i giovani autori e autrici del percorso formativo Nuove Traiettorie – Network Anticorpi XL
organizzazione Ilenia Carrone

** giovedì 15 settembre, ore 10-12 – Teatro Lo Zodiaco
Attraversamenti con Matteo Vignali e Noemi Dalla Vecchia
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

 

Nel nostro percorso come Nerval Teatro abbiamo sempre avvertito il bisogno di confrontarci con artiste e artisti che portassero avanti un lavoro simile al nostro,  aperti al confronto con le diverse abilità e al tema dell’integrazione artistica. A partire da questa esigenza abbiamo costruito una pratica teatrale fondata sulle interazioni con l’altro e l’abbiamo chiamata Attraversamenti. Crediamo che gli scambi, fra persona e persona, immaginario e immaginario, siano al contempo uno strumento e un fine dei laboratori e degli spettacoli stessi.
Ci piace pensare al linguaggio del corpo, come se fosse materiale drammaturgico per tracciare il lato nascosto e imprevedibile del visibile. Siamo abituati a pensare che per creare in scena ci vogliano idee e tecnica, mentre dal nostro punto di vista, la pratica deve cercare qualche cosa che non si conosce, attraversare stati, linee, azioni e intenzioni, permettere al corpo di incontrare le percezioni più strane, stranianti, dove il materiale anche sprecato possa diventare corpo drammaturgico dell’azione creando un cortocircuito con l’esperienza e la tecnica acquisita nel tempo. In questi anni lavorando anche con attori diversamente abili, abbiamo capito come il linguaggio del corpo possa intercettare una miriade di impulsi e suggestioni utili a definire un percorso di lavoro per la creazione, proprio là dove la compostezza del corpo e della mente latita o per lo meno è condizionata da dei limiti, si possono trovare delle aperture e della soluzioni molto interessanti.

L’idea guida per questo Attraversamento è quella di coinvolgere e accompagnare chi è agli esordi del cammino autoriale verso la scoperta di altri linguaggi partendo dal confronto tra corpi con memorie ed esperienze diverse. Le coreografe Fabritia D’Intino e Noemi Dalla Vecchia e il coreografo Matteo Vignali, individuati insieme all’Ass. Cantieri Danza all’interno della Vetrina della giovane danza d’autore del Network Anticorpi XL, sono guidati nell’indagare la propria scrittura coreografica attraverso l’altro, scoprendo qualità diverse del proprio corpo, abbandonando la forma per scoprire il ritmo e imparando a gestire la capacità di darsi all’altro e di ricevere da esso.

A condividere riflessioni sui temi che emergeranno sono invitati anche operatori e operatrici e la comunità.

L’incontro tra Nerval Teatro e Cantieri Danza, favorito nell’ambito della progettazione del Network Anticorpi XL da Angela Fumarola, codirezione artistica della Fondazione Armunia di Rosignano Marittimo, nasce nel 2020 e continua a intrecciare progettualità ed esperienze per generare opportunità per le nuove generazioni di autori e autrici.

Tags: