Luogo

Biblioteca Classense
Ravenna
Categoria

Data

Set 16 2018

Ora

15:00

Alphabet: metodo

Progetto di scrittura per una danza possibile.
Coreografia: Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci
con la partecipazione degli allievi e allieve: Elena Rosaria Brugo, Telemaco Costantini, Elisa Gaddoni, Elena Guidi, Amelia Natali, Jenny Plazzi, Irene Verrini

Un breve dispositivo coreografico capace di evidenziare il procedimento compositivo e mostrare atleticamente il lavoro di scrittura personale dei danzatori in dialogo con gli stimoli coreografici.
Corpi unici che si fanno linguaggio.
Con questo esito lavorativo, comincia un dialogo diretto con gli studenti delle scuole di danza di Ravenna cercando di individuare insieme, in un processo di scrittura coreografica, le regole che devono essere applicate per rispettare obiettivi relazionali, peculiarità dei danzatori, elementi coreutici messi in campo.
I giovanissimi danzatori, guidati dai coreografi Marco Valerio Amico e Rhuena Bracci, spendono la coreografia scritta, scomponendola, evidenziandola, rendendola leggibile, non necessariamente decifrabile eppure evidente, a sostegno degli elementi compositivi comuni quali: spazio, tempo, prossemica.
Con il progetto Alphabet si evidenziano gli elementi della complessità coreografica per renderla dialogica. Esporre, svelare il processo creativo / compositivo smantellando strato per strato, raggiungendo la ragione profonda di una scelta di associazione e di relazione che interviene costantemente nella composizione coreografica.

> biglietto unico €3

> ore 15 e in replica ore 16 (prenotazione obbligatoria)