I nostri laboratori

CorpoGiochi® prevede percorsi continuativi e laboratori diversificati per caratteristiche e durata: dai percorsi di formazione proposti in continuità nelle scuole di diverso ordine e grado del Comune di Ravenna alla proposta di laboratori per bambini, adolescenti e adulti che raccolgono un pubblico eterogeneo e transgenerazionale durante l’arco dell’anno.

Laboratori a Scuola

CorpoGiochi® a Scuola è un progetto educativo didattico ideato da Monica Francia e Carolina Carlone che propone un metodo originale di educazione al movimento e accompagna bambine e bambini, ragazzi e ragazze in un confronto autentico con la scoperta e la gestione delle proprie emozioni.
CorpoGiochi® a Scuola è un metodo e uno strumento di cambiamento sociale che riporta al centro del tempo scolastico il senso dell’esperienza corporea creativa, combattendo l’analfabetismo emozionale, il caos virtuale e asettico, la noncuranza di sé e degli altri e che propone maggiori strumenti per comprendere il mondo, complementari a quelli che la scuola già offre.
Il progetto coinvolge più discipline e più docenti, pone particolare attenzione alle emozioni di bambini e ragazzi e al loro sviluppo armonico, favorisce la continuità fra diversi ordini di scuola e sviluppa un’idea di scuola olistica ed ecologica dell’educazione e della didattica, nella convinzione che alla base di qualsiasi relazione di apprendimento/insegnamento, vi sia una componente affettiva e relazionale che può influire sulla medesima, in modo positivo o negativo.

Dal 2004 il progetto si realizza in diversi Istituti Scolastici di Ravenna attraverso percorsi didattici e laboratori che coinvolgono studenti e insegnanti dall’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia fino alle Scuole Secondarie di Secondo grado.
Dal 2015 viene inoltre realizzato anche presso la scuola Primaria Donini di San Lazzaro di Savena (Bologna).

Ogni anno si realizzano alcuni eventi che si configurano come dimostrazioni di lavoro aperte al pubblico, ideati e concepiti come “riti di passaggio” e “prove da superare”, per dare ai partecipanti l’opportunità di vivere con la massima intensità le forti emozioni che si provano durante l’esposizione a uno sguardo esterno ed estraneo e ulteriori strumenti di crescita indispensabili in un crescendo di obiettivi da raggiungere.
Nel mese di maggio viene organizzato il “Compito all’ Almagià”, un evento in uno spazio teatrale che si svolge a fine anno scolastico e presenta le performance finali delle classi quinte di scuola primaria e delle classi di scuola secondaria di primo grado, mentre a settembre di ogni anno il progetto propone il “Compito in Piazza”, una vera dimostrazione del lavoro svolto durante l’anno scolastico precedente, come fosse un’incursione di danza urbana nella piazza principale della città di Ravenna.
Gli eventi sono quindi strumenti per far incontrare la scuola e la comunità grazie alla presenza attiva di bambini, bambine, ragazze, ragazzi e docenti.
Ogni anno a dicembre viene anche realizzato l’evento “Rosso” che vede coinvolti gli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado nella progettazione e realizzazione di un evento performativo all’interno della propria scuola di appartenenza, dedicato a studenti, docenti e personale scolastico.

Laboratori Off

CorpoGiochi OFF è un laboratorio della durata di 3 ore per bambini e adulti – dai 5 ai 99 anni – che stimola i partecipanti a prendere coscienza delle proprie potenzialità in relazione al movimento e all’azione. Si tratta, infatti, di una serie di giochi in cui adulto e bambino sono l’uno per l’altro occasione di lavoro su se stessi.
L’originale metodo di esplorazione e interscambio che si viene a creare tra i partecipanti diviene infatti strumento che li arricchisce di una maggiore consapevolezza del proprio corpo e del proprio essere. Senza fare distinzione fra piccoli e grandi, il laboratorio favorisce l’ emergere di nuove modalità di esplorazione e arricchimento, facendo affiorare la sapienza naturalmente insita nel proprio corpo.
Al laboratorio prendono parte anche giovani artisti che giocano insieme a bambini e adulti e al termine del quale mostrano in pochi minuti un “assaggio” della loro danza, per poi dedicare un tempo alle domande e alle osservazioni che i presenti, bambini, ragazzi e adulti, vorranno porre.
Un fondamentale momento di confronto che pone al centro dell’attenzione la costruzione della relazione pubblico – artista.

All’interno del progetto OFF, da alcuni anni vengono sperimentati percorsi dedicati ad adolescenti e a cittadini di tutte le età per approfondire l’alfabeto del metodo CorpoGiochi.
Tra questi DEVICE – un laboratorio proposto e ideato per la prima volta all’interno della XIX edizione del Festival Ammutinamenti per un gruppo di adolescenti tra i 12 e I 19 anni – e Laboratori d’ Autore | un’esperienza corporea creativa – un percorso condotto da Monica Francia e rivolto a cittadini adulti di tutte le età – esperienze che introducono a una nuova idea di educazione al movimento e che pongono al centro il corpo come mezzo di comunicazione e la danza come strumento creativo, antropologico, di incontro e relazione.