Luogo

Teatro Petrella
Piazza S. Girolamo, 4, 47020 Longiano FC
Categoria

Data

Mag 25 2018

Ora

21:00

Harleking, Ginevra Panzetti e Enrico Ticconi

Harleking, Ginevra Panzetti e Enrico Ticconi
prova aperta al termine della residenza creativa

coreografia e performance Ginevra Panzetti, Enrico Ticconi

sound design Demetrio Castellucci
light design Annegret Schalke
direzione tecnica Paolo Tizianel
costumi Gesine Kauffmann, in collaborazione con Ginevra Panzetti, Enrico Ticconi
scena Laila Rosato, in collaborazione con Ginevra Panzetti, Enrico Ticconi
maschere Vito Matera; drammaturgia Thomas Schaupp

Prodotto da Tanzfabrik Berlin; Marche Teatro | Inteatro Festival; NAOcrea, Ariella Vidach | AiEP Milano
con la collaborazione di Schaubühne Leipzig; OFF Bühne Komplex; Chemnitz; Associazione VAN; L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino

Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi
terza edizione del progetto di accoglienza e residenza per creazioni coreografiche condiviso da
L’arboreto – Teatro Dimora di MondainoTeatro Petrella di Longiano

> L’appuntamento si inserisce all’interno dei Tracciati della rete Anticorpi, interventi per il sostegno, la formazione e la promozione della giovane danza d’autore con particolare attenzione alle realtà emiliano-romagnole.

HARLEKING è un demone dall’identità ambigua e multipla. Ricorda l’Arlecchino della Commedia dell’arte,  un servo furbo  mosso  dalle inclinazioni più animali e un’inappagabile fame. Il  linguaggio di  HARLEKING ha una  specifica  qualità ipnotica in cui i contenuti, spesso estremi ed opposti, si fondono in un sistema metamorfico fluido in cui tutto può accadere, ma che tutto confonde. Affiora il ricordo di un’antica decorazione muraria, la Grottesca, in cui figure mostruose emergono e si confondono tra eleganti volute ornamentali. Figure grottesche, capaci di muovere il riso pur senza rallegrare.

Panzetti&Ticconi. Duo formato nel 2008 da Ginevra Panzetti ed Enrico Ticconi sviluppa una ricerca che si muove tra le arti performative e quelle visive. Approfondendo tematiche legate alla storica unione tra comunicazione, violenza e potere, attingono ad immaginari antichi costruendo figure o immagini ibride tra storia e contemporaneità.

www.panzettiticconi.com