Gd’A 2016

Gd’A è l’azione di ricerca e tutoraggio che la Rete Anticorpi ha promosso e sviluppato sin dalla sua costituzione come uno dei principali ambiti di intervento e pensata per dare sostegno artistico e organizzativo a giovani danz’autori del territorio già attivi da meno di 5 anni. La rete individua alcuni autori emiliano-romagnoli con meno di 5 anni di esperienza professionale e che hanno presentato una loro creazione nell’ambito della danza contemporanea e di ricerca, per offrire loro una sorta di accompagnamento per la definizione di un proprio percorso professionale.
I giovani autori vengono accompagnati in un percorso di tutoraggio nell’arco di un anno attraverso l’offerta di strumenti quali residenze, spazi di lavoro, sguardi critici, consulenze artistiche ed organizzative, sharing ed incontri – sia con un pubblico esperto sia con un pubblico generico – e quant’altro sia utile a supportare la crescita e la maturazione artistica dell’autore sulla base della valutazione che la commissione apposita fa e sulle necessità espresse dal giovane coreografo nei colloqui con la commissione stessa.
Alcuni strumenti e attività sono parte imprescindibile del percorso e sono, pertanto, obbligatori per tutti i partecipanti all’azione. Fra questi Nuove Traiettorie XL: un momento intensivo di nove giorni, che offre una possibilità di scambio e confronto con altre realtà affermate nel territorio italiano ed estero e con i migliori operatori del settore presenti al Festival Ammutinamenti di Ravenna, in modo da indurre e facilitare una crescita personale e artistica. Il percorso, ricco di incontri, confronti, allenamenti, visioni di spettacoli, cerca di portare i giovani autori, anche grazie all’accompagnamento di docenti e tutor, alla comprensione delle dinamiche complesse che stanno alla base delle scelte di un operatore, vagliando tutti gli aspetti della creazione.
Per tutto l’arco dell’ anno la Rete Anticorpi, tramite la commissione di valutazione e attraverso una serie di momenti di incontro e di visione dei work-inprogress, rimane in ascolto degli autori per andare a sviluppare con ciascuno un accompagnamento alla creazione di un’opera, finalizzato alla successiva selezione del bando della Vetrina della Giovane Danza d’Autore. Questa rappresenta un’occasione straordinaria di promozione e visibilità di giovani autori, selezionati da tutti gli operatori aderenti al network Anticorpi XL.

La prima tappa dell’azione 2016 di Gd’A è stata a settembre, con la partecipazione dei danz’autori all’azione Nuove traiettorie XL durante il festival Ammutinamenti, contestualmente al percorso rivolto agli autori selezionati dalla commissione composta dal Network Anticorpi XL. I danz’autori emiliano romagnoli scelti per l’edizione 2016 sono Denis Guerrini, Serena Ballarin, Olimpia Fortuni e Ermanno Sbezzo; questi ultimi due inoltre selezionati dai partner Anticorpi XL in primavera per la Vetrina della Giovane Danza d’Autore con – rispettivamente – Soggetto senza titolo e SpliThoughts. I due artisti continueranno a essere seguiti e accompagnati durante la realizzazione di un nuovo progetto che svilupperanno nel 2017 grazie al sostegno della rete Anticorpi.
La seconda tappa è stata la partecipazione di alcuni dei danz’autori selezionati al progetto Volcano, all’interno di Botteghe d’arte XL azione del Network Anticorpi XL coordinata da L’Arboreto – Teatro Dimora di Mondaino.
Il percorso di affiancamento e tutoraggio della durata di 1 anno sarà anche preparatorio alla candidatura degli autori al bando Vetrina dell’anno successivo: per tutto l’arco dell’ anno la Rete Anticorpi, infatti, tramite la commissione di valutazione e attraverso una serie di momenti di incontro e di visione dei work-in-progress, rimane in ascolto degli autori per andare a sviluppare con ciascuno un accompagnamento alla creazione di un’opera, finalizzato alla successiva selezione del bando della Vetrina. Questa rappresenta un’occasione straordinaria di promozione e visibilità di giovani autori, selezionati da tutti gli operatori aderenti al network Anticorpi XL.